Sondaggio prescrizione, Renzi cerca visibilità per il 77% degli intervistati

prescrizione sondaggio renzi

Il tema prescrizione ha letteralmente spaccato la maggioranza di governo: mentre Pd e M5s (insieme a LeU) hanno raggiunto un accordo, Renzi e Iv si oppongono al lodo Conte bis. Infatti, nel corso della votazione il partito dell’ex premier avrebbe votato con il centrodestra contro la riforma della giustizia. Da giorni, inoltre, proseguono gli attacchi tra le varie forze politiche che ancora non hanno trovato una mediazione. Ma cosa ne pensano gli italiani? Un sondaggio sulla prescrizione, rivelerebbe infatti che Matteo Renzi sta cercando visibilità.

Sondaggio prescrizione: Renzi cerca visibilità?

Un sondaggio di Nando Pagnoncelli per DiMartedì ha rivelato che la maggior parte degli italiani ritiene che Renzi stia utilizzando il tema prescrizione per cercare maggiore visibilità. I continui attacchi tra le varie forze politiche, infatti, stanno occupando da giorni le prime pagine dei quotidiani nazionali: fatalità o strategia? Stando ai dati, infatti, il 77% degli intervistati è convinto che la strategia del leader di Italia viva possa portare maggiori consensi al partito, o per lo meno potrebbe metterlo al centro del dibattito mediale. Ma Renzi continua a ribadire che si tratta di una questione di “giustizialismo” e che Italia viva si opporrà con ogni mezzo alla riforma Bonafede. Secondo il 9% del campione, invece, la strategia di Renzi è volta alla realizzazione di “una battaglia che ritiene giusta”. Infine, ci sarebbe un buon 14% degli intervistati che non si esprime o non sa.

Maria Elena Boschi avrebbe proposto una soluzione all’impasse prescrizione: l’approvazione dell’emendamento Annibali. In caso contrario, prosegue, “difficile trovare un punto di incontro“.