Sondaggio Quinnipiac: Sanders supera Biden, ma Bloomberg cresce

Ape

Washington, 11 feb. (askanews) - Per la prima volta Bernie Sanders, il candidato nelle primarie democratiche più a sinistra, appare in testa a un sondaggio, reso pubblico proprio alla vigilia delle primarie del New Hampshire, il secondo stato degli Usa a votare, oggi 11 febbraio. Secondo il sondaggio nazionale realizzato dalla Quinnipiac University, il senatore del Vermont avrebbe le preferenze del 25% fra democratici e indipendenti di sinistra, seguito dall'ex vicepresidente di Obama, Joe Biden, al 17%, e con il magnate ed ex sindaco di New York Michael Bloomberg al terzo posto ma in crescita al 15% - un dato rilevante se si pensa che Bloomberg non fa campagna nei primi stati che votano a febbraio ed entrerà ufficialmente in gara solo a partire dal "Super Tuesday" del 3 marzo, su cui sta investando grandi risorse economiche.

La senatrice del Massachusetts Elizabeth Warren è data quarta al 14% mentre Pete Buttigieg, l'ex sindaco di South Bend in Indiana riporta il 10% delle preferenze e la senatrice del Minnesota Amy Klobuchar si attesta sul 4%.(Segue)