Sondaggio Forza Italia, un elettore su due punta a nuovo polo moderato

·1 minuto per la lettura

Un elettore di Forza Italia su due pensa che sia il caso di dar vita a una nuova formazione moderata, lasciando l'alleanza con Salvini e Meloni (48,4%), a fronte invece di chi è contrario (45,5%), non si esprimono il 6,1% degli intervistati. E' quanto emerge da un sondaggio targato 'Proger IndexResearch', condotto su un campione di elettori che dichiarano di votare per Forza Italia, rilevati tra il 25 e il 28 ottobre.

Secondo lo stesso sondaggio, che AdnKronos ha potuto visionare, un elettore di Fi su 4 (pari al 25,3%) si definisce di 'centro', quasi uno su due di 'centrodestra' (44,7) e il 14,9% si colloca invece a 'destra'. Alla domanda su chi debba essere il leader la maggioranza, pari al 36,8%, dichiara che non vorrebbe nessuno dei tre attuali politici alla guida di Fi, Lega e Fdi. Per Silvio Berlusconi si esprimono il 25% dei sondaggiati, il 15% per Matteo Salvini, l'8% per Giorgia Meloni.

Tra gli elettori azzurri, la stragrande maggioranza si definisce europeista (75,8%), solo il 15,6% sovranista. Analoghe percentuali tra chi ritiene che il centrodestra debba restare al governo (85,1) e chi pensa che invece Lega e Fi debbano andare all'opposizione (15,1%).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli