Sonego: "Contro il migliore al mondo farò del mio meglio"

·1 minuto per la lettura

AGI - "Ho iniziato a giocare a tennis a 11 anni e gli Internazionali di Roma sono sempre stati il mio sogno. Ho qui la mia gente, sono felice".

Lo ha detto Lorenzo Sonego dopo la vittoria contro Rublev che gli vale l'accesso alla semifinale. "Gli Internazionali sono il mio torneo preferito - ha aggiunto - ho giocato ogni punto per vincere".

E sulla sfida che lo attende fra poco ore contro Djokovic, Sonego ha detto:  "è incredibile trovarlo, lui è il migliore al mondo, cercherò di fare del mio meglio".  

Sonego in semifinale a Roma, Rublev ko in 3 set  

Il 26enne torinese ha battuto il russo Andrej Rublev in tre set, con il punteggio di 3-6, 6-4, 6-3. Ora dovrà affrontare Novak Djokovic che ha superato Stefanos Tsitsipas anche lui in tre set, 4-6, 7-5, 7-5.

Con questa vittoria Sonego porta a casa un'altra grande vittoria dopo aver superato prima di Rublev, anche Dominic Thiem, numero 5 del mondo.

Il tennista italiano, protagonista di questi Internazionali, è volato in semifinale cogliendo un'impresa che non si ripeteva dal 2007. Ora lo attende la grande sfida con un big d'eccezione, il serbo Djokovic, vittorioso in rimonta su Tsitsipas.

L'appuntamento per la sfida è alle 18.30 circa. Lorenzo Sonego, 26 anni, torinese, ha già battuto nel 2020 l'allora numero uno del mondo per 6-2 6-1, la peggior sconfitta in carriera in un match ATP per il campione serbo. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli