Sonepar Italia supera 1 mld di fatturato

·1 minuto per la lettura

Anno record per Sonepar Italia, azienda specializzata nella distribuzione di materiale elettrico e parte del gruppo internazionale Sonepar, che, in questi primi giorni di dicembre, ha superato per la prima volta nella sua storia la soglia di 1 miliardo di euro fatturato. Dopo aver chiuso il primo semestre 2021 con una crescita del 41% a quota 500 milioni di euro, raggiunge dunque un nuovo importante obiettivo.

“Per noi questo è un grande risultato - dichiara Sergio Novello, presidente e ad di Sonepar Italia - . Ringraziamo tutti i nostri clienti per la fiducia che dimostrano ogni giorno nei nostri confronti, pur in una contingenza non sempre facile nella gestione degli assortimenti e nel garantire la disponibilità dei prodotti. In Sonepar Italia reinvestiamo costantemente in nuovi mercati, in nuove aperture di punti vendita e in nuovi servizi sempre più personalizzati sulle esigenze di ciascuno. Il nostro mondo è l’elettrico e lo resterà anche in futuro, con grande focalizzazione e ricerca continua di miglioramento".

"Diventeremo sempre più efficaci - prosegue Novello - nel garantire la soddisfazione del cliente, anche grazie alla nostra nuova piattaforma proprietaria di e-commerce “Genio”, che stiamo testando in questo periodo. Il nostro intento è riuscire a consolidare sempre più il ruolo di partner di fiducia, al fianco di tutti i professionisti del mondo elettrico. Ringraziamo i nostri molti fornitori partner che, in un periodo così complicato nel gestire gli aumenti di costo e la scarsità delle materie prime, cercano sempre di affrontare le criticità al meglio, salvaguardando i rapporti di filiera. E, naturalmente, un ringraziamento speciale va a tutti i collaboratori di Sonepar, Elettroveneta e HdueA, perché, con la qualità del loro lavoro, stanno scrivendo un capitolo importante nella storia del materiale elettrico in Italia”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli