Sonia Di Maggio: funerale in forma privata per la 29enne uccisa per strada nel Leccese

·1 minuto per la lettura
ragazza uccisa nel Leccese
ragazza uccisa nel Leccese

Ha sconvolto l’Italia intera la notizia della morte di Sonia Di Maggio, la ragazza uccisa per strada nel Leccese mentre passeggiava con il fidanzato. La 29enne è stata colpita più volte con un coltello dal suo ex, dal quale era già stata minacciata. Nella giornata di giovedì 11 febbraio si sono tenuti i funerali in forma privata, per dare un ultimo saluto alla giovane. Straziante il dolore del padre.

Funerali della ragazza uccisa nel Leccese

Sonia è stata prematuramente strappata alla vita per le strade di Specchia Gallone, nel Leccese, dove è stata accoltellata dall’ex fidanzato. Il funerale della giovane si è tenuto nella mattinata di giovedì 11 febbraio. Parenti e amici della ragazza hanno partecipato alla cerimonia per unirsi al dolore dei familiari e abbracciare per l’ultima volta la ragazza vittima di una scellerata ingiustizia. Al cimitero, il padre ha voluto collocare personalmente nel loculo l’urna con le ceneri. Una fine tragica che ci angoscia. Questa vicenda ha causato tanto dolore a tutti noi”, ha detto il parroco che ha celebrato il funerale.

Dopo aver collocato le ceneri di Sonia, il padre si è lasciato andare a un ultimo straziante commento di dolore. “Sei il mio amore”, ha detto. “Ho perso una figlia e non ho più il cuore“, sono le uniche parole che è riuscito a pronunciare.

Per Sonia è stato previsto un doppio funerale: a Rimini e a Lecce. Gli amici della ragazza vorrebbero organizzare delle manifestazioni per ricordare tutte le vittime di femminicidio.