Sonia Lorenzini: “Mi hanno cacciata da un santuario, ero poco vestita”

sonia lorenzini

Per alcuni degli ex volti di Uomini e Donne questo non sembra essere un bel periodo. Dopo Sabrina Ghio e Valentina Pivati, anche Sonia Lorenzini ha ricevuto un trattamento degno di nota. Questa volta non ci sono ristoranti di mezzo ma un santuario. Cosa ha combinato l’ex tronista per essere cacciata in malo modo dalla ‘casa del Signore’?

Sonia Lorenzini: cacciata da un santuario

Dopo Sabrina Ghio, mandata via da un ristorante perché in compagnia della figlia, e Valentina Pivati, derisa da un ristoratore perché ha chiesto una cena gratis in cambio di pubblicità, è la volta di Sonia Lorenzini. L’ex volto di Uomini e Donne non ha avuto problemi con un locale alla moda, ma con un santuario. La ragazza, attraverso il suo profilo Instagram, ha raccontato di essere stata cacciata da una chiesa perché vestita in modo non idoneo. Sonia, in una serie di Stories, ha raccontato: “Mi è successa una cosa che ha dell’incredibile. Sono stata cacciata da una signora, signora per modo di dire, anziana, da un santuario dove vanno tutti. Io stavo facendo due fotografie perché il posto era bellissimo. Questa signora era incazzata come una biscia, perché stavano chiudendo i cancelli, ma non ci avevano detto nulla, altrimenti saremmo usciti senza problemi. Mi ha guardata e mi ha detto ‘comunque si copra!’. Erano le 7 di sera quando sono stata aggredita dall’anziana signora perché mi trovavo in un convento in abito succinto. Io sono ancora sotto choc. La Lorenzini è sconvolta dall’accaduto e, colta alla sprovvista, non è stata in grado di replicare. Cosa indossava di tanto sconvolgente da provocare l’ira della ‘perpetua’?

L’outfit scandaloso di Sonia

La Lorenzini era vestita davvero in modo scandaloso? Precisiamo innanzitutto che Sonia non si trovava all’interno della chiesa, ma all’esterno. Detto ciò, l’ex protagonista di Uomini e Donne indossava semplicemente un jeans lungo e una canottiera bianca. Niente di eccessivo e, soprattutto, non era all’interno del santuario ma stava soltanto scattando qualche foto all’esterno. Ora, che si creda o no, in chiesa non si entra con abiti volgari e questo non possiamo metterlo in dubbio. La ragazza, però, era davvero vestita in modo più che normale, quindi che problema c’è? Lungi da me l’essere bigotta, ma se si vuole visitare un luogo di culto, a qualsiasi fede si appartenga, bisogna avere un certo decoro. Siete mai entrati in una delle tante moschee di Istanbul? Qui, prima di varcare la soglia del luogo sacro, ti consegnano una specie di foulard da mettere sul capo e, ovviamente, le donne non hanno libero accesso in tutti i luoghi della moschea. Questo è solo un esempio, ma ogni luogo di culto ha le sue regole e, forse, è anche giusto che sia così. Tornando a bomba, la Lorenzini era all’esterno del santuario, per cui avrebbe anche potuto indossare una gonna. Molto probabilmente, la ‘perpetua’ in questione aveva qualche diavolo per capello e si è sfogata con la prima donzella che si è trovata davanti agli occhi. Ovviamente, sono molti i fan che si sono scagliati contro Sonia, ma, fortunatamente, ce ne sono stati tanti altri che hanno compreso il suo sdegno.