Sonny, arriva il bidet portatile: “Ridurrà l’uso di carta igienica”

bidet portatile

“La carta igienica ormai è il passato, non funziona e inquina. Io ho trovato un’alternativa dal design attraente che non danneggia l’ambiente” assicura lo statunitense Zack Levinson in uno spot pubblicato su Youtube, durante il quale presenta la sua innovativa invenzione: il bidet portatile Sonny.

Il bidet portatile

“Se smettiamo di usare sacchetti di plastica nei supermercati, sostituiamo gli asciugamani di carta con quelli super assorbenti e scriviamo su quaderni di carta riciclata, perché continuiamo a usare carta e salviette igieniche?” domanda Zack Levinson.

Per il giovane imprenditore il prossimo passo è infatti quello di “aumentare la pulizia personale” riducendo al contempo “il carico ambientale”. Per far questo gli americani dovrebbero quindi cominciare ad usare il suo bidet portatile ribattezzato Sonny il quale garantirebbe, si legge sul sito, “una pulizia efficace, intima e rinfrescante”.

Risparmiere 36 miliardi di rotoli di carta igienica

Sonny infatti non è altro che un nebulizzazione spray della dimensione di una ventina di centimetri che, una volta attivato, spruzza un getto d’acqua pre caricata per un tempo che varia a scelta tra i 25 e i 40 secondi.

Il bidet portatile è pensato soprattutto per il mercato made in USA visto che per gli americani questo sanitario utilizzato per l’igiene intima è ancora una rarità, preferendo utilizzare per ovviare al problema pulizia 36,5 miliardi di rotoli di carta igienica ogni anno, pari a circa 15 milioni di alberi abbattuti.

Ecco perché Zack Levinson è convinto del fatto che questo piccolo tubo in alluminio anodizzato che può essere portato anche in borsetta è un’alternativa sostenibile anche per più ostinati detrattori del classico bidet.