"Sono 30.000", una via a Buenos Aires ricorda i desaparecidos

Proprio dove si trovava l'Esma, ex centro di detenzione e tortura

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli