Sono 350mila gli italiani residenti in Spagna

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 14 apr. (askanews) - Cresce il numero degli italiani residenti in Spagna, che sono 350.981 secondo i dati raccolti entro il 31 dicembre 2020 dal Governo spagnolo e pubblicati oggi. Una cifra aumentata del 5,6% (19.655 persone) rispetto all'anno precedente.

Come scrive Italia chiama Italia, si tratta di un trend che coincide con quello registrato dalla rete consolare italiana, anche se la cifra degli iscritti all'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero (Aire) e' minore (226.807). Lo scarto e' dovuto al fatto che non tutti gli italiani che vivono nel Paese iberico si iscrivono in questo registro.

Circa una quarta parte di queste persone sono cittadini italiani provenienti da paesi dell'America Latina come l'Argentina o il Venezuela.

Secondo i dati diffusi dal ministero dell'Inclusione spagnolo, le regioni con maggior presenza di italiani sono la Catalogna (circa 102.000 persone), le Canarie (61.000) e Madrid (56.000).

Quella italiana e' la quarta comunita' straniera in Spagna, dopo la romena, la marocchina e la britannica. Alle Canarie e' la prima.

Nell'ultimo decennio la crescita del numero degli italiani che vivono in Spagna e' stata continua. L'eta' media attuale di questo gruppo e' di 40 anni.

In totale, gli stranieri residenti in Spagna sono 5,8 milioni, in aumento del 2,4% rispetto al 2019. La popolazione straniera residente e' in crescita ininterrotta dal 2015, anche se nel periodo della pandemia questa tendenza ha subito un rallentamento.