"Sono a Codogno", potentino denunciato per procurato allarme

webinfo@adnkronos.com

In provincia di Potenza un 44enne è stato denunciato per procurato allarme dai carabinieri dopo aver diffuso la falsa notizia di essere a Codogno ma in realtà era nel suo Comune di residenza. Nei giorni scorsi l'uomo aveva pubblicato un post su Facebook in cui diceva di essere a Codogno e questo aveva suscitato allarme poiché, nello stesso tempo, veniva notato dai concittadini mentre passeggiava normalmente, senza sottoporsi alla misura della quarantena volontaria, qualora fosse effettivamente tornato dalla Lombardia. I militari hanno svolto degli accertamenti e hanno verificato che non era mai stato a Codogno. Così l'uomo è stato denunciato.