Sono Couzin e Gruber i protagonisti del Premio Lagrange 2019

Prs

Torino, 24 set. (askanews) - La complessità del mondo animale e i meccanismi che regolano la vita sul pianeta. Ruotano a attorno a questi due temi gli studi del biologo ed ecologo britannico Iain D. Couzin e del biologo marino ed esploratore statunitense David Gruber, vincitori del Premio Lagrange - Fondazione Crt, riconoscimento internazionale per la scienza dei sistemi complessi, istituito dalla fondazione torinese e coordinato dalla Fondazione ISI - Istituto per l'Interscambio Scientifico di Torino.

Un passato da ricercatore ad Oxford e da docente a Princeton, Couzin dirige il Max Planck Institute of Animal Behavior di Costanza in Germania e studia i principi fondamentali alla base del comportamento collettivo animale. D avid Gruber è Presidential Professor di Biologia e Scienze Ambientali presso il Baruch College della City University of New York, esploratore del National Geographic, associato di ricerca in Zoologia Invertebrata all'American Museum of Natural History e Adjunct Faculty Member al John B. Pierce Laboratory della Scuola di Medicina di Yale. Caratterizzato da una marcata interdisciplinarietà, il suo lavoro di ricerca intreccia i campi della biologia marina, genomica, analisi trascrittomica di organismi marini, ecologia degli abissi, robotica leggera, fotosintesi, biofluorescenza, bioluminescenza, oltre all'utilizzo di tecniche avanzate di machine learning applicate allo studio della bioacustica dei grandi cetacei.

La cerimonia di consegna dell'edizione 2019 avrà luogo il giovedì 17 ottobre alle 18 al Teatro Vittoria di Torino.