"Sono la moglie di...", denunciata truffatrice 67enne

Girava per negozi facendo acquisti e al momento di pagare usava una carta di credito fasulla. Poi faceva finta di chiamare un presunto marito facoltoso e diceva al commesso che sarebbe passata successivamente a pagare. Così una torinese di 67 anni ha raggirato diversi negozianti di Susa e dintorni, soprattutto farmacisti, fiorai e titolari di boutique d'abbigliamento.

VEDI ANCHE: Ruba al supermarket, scoperta

La truffatrice seriale si presentava all'interno del negozio sempre ben vestita e di fronte al problema della carta convinceva i negozianti che sarebbe passata a saldare il debito con una banconota da 500 euro. I carabinieri sono riusciti a identificarla mentre tentava di dileguarsi dopo l'ennesimo tentativo di truffa, questa volta fallito, grazie alla segnalazione di un commerciante. La 67enne è stata denunciata per truffa.

LEGGI: Si fingevano top manager e truffavano le banche

VEDI ANCHE: Truffa delle telefonate mute dalla Tunisia: attenzione a questi numeri, vi prosciugano il conto