Sono partite le prime lettere di licenziamento della Whirlpool di Napoli

·1 minuto per la lettura

AGI - Sono datate 3 novembre e sono partite da Perpo (Milano) le prime lettere di licenziamento per gli oltre 320 dipendenti dello stabilimento Whirlpool di via Argine a Napoli, chiuso il 31 ottobre di un anno fa. Le lettere "per cessazione di attività svolte" arrivano al termine dell'iter iniziato il 15 luglio e chiuso il 15 ottobre scorso.

Oltre alle spettanze di fine rapporto, l'azienda verserà l'indennità sostitutiva del preavviso. "Restano confermate le offerte di incentivo all'esodo di 85mila euro", si legge nella missiva, "in alternativa al trasferimento presso l'unità produttiva di Cassinetta di Biandronno", ma la decisione del lavoratore deve essere comunicata entro il 30 novembre prossimo. Fonti sindacali precisano all'AGI che sinora sarebbe arrivata solo una lettera consegnata a mano da un ufficiale giudiziario.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli