Sony: chiude 2011 in rosso per il quarto anno consecutivo

Tokyo, 10 mag. (Adnkronos/Dpa) - Sony chiude l'anno fiscale 2011 in rosso per il quarto anno consecutivo, raggiungendo una perdita netta record di 456,7 mld di yen (circa 4,427 mld di euro). Il gigante giapponese dell'elettronica ha attribuito le perdite per l'anno conclusosi il 31 marzo, allo yen forte, alle vendite in calo e all'interruzione della produzione a causa del terremoto e dello tsunami avvenuto in Giappone nel marzo 2011 e per le alluvioni in Thailandia. Le vendite sono diminuite del 9,6 per cento. La societa' giapponese aveva raggiunto una perdita netta di 259,600 mld di yen nel 2010. La societa' si attende un utile netto di 30 mld di yen per l'anno fiscale in corso, il primo con saldo a credito in cinque anni, mentre l'utile operativo dovrebbe raggiungere i 180 mld di yen. Le vendite si stima raggiungeranno i 7,4 trilioni di yen, in crescita del 14 per cento rispetto allo scorso anno.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno