1 / 15

Ecco i soprannomi più bizzarri usati dai vip in hotel.

Ecco i soprannomi più bizzarri usati dai vip in hotel.

I soprannomi più strani utilizzati dalle star in hotel

(KIKA) – LOS ANGELES – Dura la vita da star! Si fa di tutto per arrivare ad avere successo per farsi riconoscere ovunque e poi si è costretti a registrarsi con nomi fittizi alla reception di un albergo per tutelare la propria privacy o in altri casi un po’ per semplice divertimento, dato che gli alter ego scelti raccontano passioni o aspetti del loro carattere.

GUARDA ANCHE Le star che non sapevi fossero rimaste vedove da giovani

Quindi, se durante il vostro soggiorno in un hotel di lusso (beati voi!) vi capita di imbattervi in nomi che vi sembrano particolari, fate attenzione: potrebbe esserci una celebrità nei paraggi.

Beyoncé Knowles per esempio opta per un nome comune come Ingrid Jackson; sulla stessa scia anche l’attrice Natalie Portman che di solito usa lo pseudonimo Lauren Brown.

GUARDA ANCHE: I vip che non sapevate fossero eroi anche nel quotidiano

Ma ecco i soprannomi più strani scelti dalle star dello spettacolo.

 


GUARDA ANCHE Le star che non sapevi fossero rimaste vedove da giovani

Quindi, se durante il vostro soggiorno in un hotel di lusso (beati voi!) vi capita di imbattervi in nomi che vi sembrano particolari, fate attenzione: potrebbe esserci una celebrità nei paraggi.

Beyoncé Knowles per esempio opta per un nome comune come Ingrid Jackson; sulla stessa scia anche l’attrice Natalie Portman che di solito usa lo pseudonimo Lauren Brown.

GUARDA ANCHE: I vip che non sapevate fossero eroi anche nel quotidiano

Ma ecco i soprannomi più strani scelti dalle star dello spettacolo.