Sorelle sfregiate con l'acido

Pronto Soccorso
Pronto Soccorso

Una ragazza a bordo di uno scooter a Napoli ha lanciato dell’acido corrosivo e ha sfregiato al volto due sorelle, di 23 e 17 anni, che stavano passeggiando.

Napoli, due sorelle sfregiate al volto con l’acido mentre passeggiano

Un raid di pochi secondi, avvenuto a Napoli la scorsa notte, 29 maggio, ha colpito due sorelle, di 23 e 17 anni. Le due sono state affiancate da tre scooter con a bordo tre ragazzi e tre ragazze. Una di loro ha lanciato contro di loro il contenuto di una bottiglia, ovvero acido, che ha provocato un fortissimo bruciore al volto. Gli agenti della Polizia di Stato stanno cercando di fare chiarezza su quanto accaduto. Le due sorelle napoletane sono rimaste ferite e ora sono ricoverate al Centro grandi ustionati dell’ospedale Cardarelli, con ustioni al naso, al volto e al braccio. Fortunatamente non sono in pericolo di vita.

La dinamica dei fatti

Tutto è accaduto verso l’1.20 di notte, lungo il corso Amedeo di Savoia, che collega Capodimonte al centro. Le due vittime, di 23 e 17 anni, stavano passeggiando tranquillamente a piedi, quando sono state raggiunte dagli scooter. Non sono state in grado di dire chi erano le persone a bordo, ma hanno raccontato che tre ragazzi guidavano e tre ragazze erano sedute dietro, come passeggeri. Una delle ragazze ha lanciato l’acido. La 23enne è stata colpita alla guancia e al braccio destro, mentre la 17enne ha riportato ustioni al naso e alla guancia destra. Sul posto sono intervenuti i paramedici del 118 per le prime medicazioni. Sono arrivati anche i poliziotti del commissariato San Carlo Arena, che hanno avviato le indagini.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli