Sorpresi a coltivare 190 piante marijuana, due arresti a Palermo

Palermo, 5 ago. (LaPresse) - I carabinieri di Monreale, in provincia di Palermo, hanno arrestato un 40enne e un 30enne per coltivazione di marijuana. I militari, durante un volo di perlustrazione, hanno notato una fitta vegetazione all'interno di un casolare apparentemente abbandonato. Le indagini hanno permesso di scoprire che il fabbricato era di proprietà di un pensionato di Piana degli Albanesi, risultato poi estraneo ai fatti. I carabinieri, nascosti tra la vegetazione, hanno atteso l'arrivo degli occupanti, giunti sul posto alle prime luci dell'alba. Una volta all'interno del casolare hanno provveduto ad irrigare le piante. I militari hanno quindi fermato il 40enne e il 30enne, mentre una terza persona è riuscita a fuggire in campagna. La piantagione, composta da circa 190 piante, è stata distrutta sul posto. Alcune piante sono state campionate per le successive analisi di laboratorio; se immessa nel mercato la droga avrebbe fruttato circa 150mila euro.

Ricerca

Le notizie del giorno