Sorpreso a comprare cocaina: ritirata licenza a tassista a Milano

Alp

Milano, 21 gen. (askanews) - Un tassista 40enne in servizio a Milano si è visto ritirare la patente e la licenza di auto pubblica, ed è stato segnalato dalla polizia alla Prefettura come consumatore di stupefacenti, dopo che gli agenti della squadra mobile lo hanno fermato a bordo dell'auto bianca subito dopo aver acquistato un dose di cocaina da uno spacciatore. Lo ha riferito la questura del capoluogo lombardo, spiegando che il tassista è stato bloccato dai poliziotti nel pomeriggio di ieri in via Lambro a Rozzano, nell'hinterland del capoluogo lombardo e trovato in possesso di una "pallina" di 0,3 grammi di "bamba".

Provato lo spaccio, gli agenti hanno fermato il pusher che stavano tenendo d'occhio, un 44enne pregiudicato marocchino, che poi hanno tratto in arresto trovandogli in tasca un'altra "pallina", oltre ad altre otto dosi nascoste nel bagno del bar davanti al quale aveva consegnato la droga al tassista.