Sospensione del mutuo Banca UniCredit per emergenza Coronavirus

sospensione mutuo banca unicredit coronavirus

Il Gruppo UniCredit ha deciso d’intraprendere un’azione a favore dei clienti coinvolti dall’emergenza Coronavirus così come ha fatto la Banca Mediolanum. L’iniziativa prevede la possibilità di sospendere il pagamento delle rate dei finanziamenti per le famiglie e per le Imprese che si trovano in situazione di difficoltà. La domanda di sospensione potrà essere presentata entro il 31 marzo 2020. Unicredit ha deciso di supportare le aree colpite dal Coronavirus con il “Pacchetto Emergenza”.

Sospensione mutuo UniCredit: il “Pacchetto Emergenza”

La banca si impegna a mettere a disposizione degli undici comuni colpiti (Vo’ Euganeo, Codogno, Castiglione d’Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano) una moratoria di 12 mesi sulle rate dei mutui per le imprese clienti con sede legale/operativa nella zona.

La banca si rende inoltre disponibile a valutare la concessione di prestiti a tasso agevolato ai clienti imprese con sede legale/operativa nei comuni colpiti. Il “Pacchetto Emergenza” trova applicazione da parte della Banca previa valutazione della Banca stessa sull’effettivo danno subito, nelle 7 regioni colpite (ad oggi: Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Trentino, Lazio). Nelle aree colpite dal virus Covid-19 UniCredit si rende disponibile a valutare l’applicazione del “Pacchetto Emergenza” dedicato alle imprese clienti:

    • Sospensione per 6 mesi del pagamento delle rate dei mutui (ipotecari e/o chirografari) per le imprese con sede legale/operativa in queste zone;
    • Proroga delle linee di import fino a 120 giorni in caso di mancata ricezione della merce per motivi connessi all’evento;
    • Concessione di linee di credito di liquidità con durata fino a 6 mesi.

Per ogni ulteriore informazione, è possibile contattare il Servizio Clienti di UniCredit al numero 800.32.32.85, disponibile dal lunedì al venerdì dalle ore 08.00 alle ore 22.00 e il sabato dalle ore 09.00 alle ore 14.00, oppure inviare un’e-mail al seguente indirizzo: comunicazioni@pec.unicredit.eu.

Coronavirus, mutui e prestiti congelati

Secondo le disposizioni del Governo, per via dell’estensione della zona rossa a tutta Italia sono previste diverse agevolazioni per i cittadini. Allo stato attuale delle cose, si tratta di proposte non ancora ufficializzate ma molto interessanti. Nel caso specifico genitori congedati dal lavoro, si prevede la sospensione delle rate dei mutui prima casa per 18 mesi.

In tutta Italia è operativo l’accordo tra Abi e associazioni di impresa, per il quale è possibile chiedere sospensione o allungamento dei prestiti concessi fino al 31 gennaio 2020. Tale moratoria si riferisce a finanziamenti per micro, piccole, medie imprese che hanno subito danni a seguito dell’emergenza Coronavirus.