Sospensione del mutuo Crédit Agricole per emergenza Coronavirus: il modulo

Sospensione del mutuo Crédit Agricole per emergenza Coronavirus: il modulo

L’emergenza Coronavirus, ormai classificata dall’OMS come pandemia, sta avendo numerosi effetti sulle vite dei paesi colpiti, non solo in termini di cambiamento delle abitudini quotidiane, ma anche in termini economici. Molte banche come Banca Carige, Banca Mediolanum e Banca Popolare di Milano stanno decidendo la sospensione del mutuo per le zone colpite dall’emergenza Coronavirus. Anche l’istituto di credito Crédit Agricole ha deciso di aderire: compilando un modulo è possibile richiedere la sospensione delle rate. Di seguito come inoltrare la richiesta e chi può farlo.

Come richiedere la sospensione del mutuo Crédit Agricole

Le famiglie e le aziende che hanno sottoscritto un finanziamento con Crédit Agricole possono richiedere una sospensione della rate fino a 12 mesi, e possono decidere se fare una sospensione totale o parziale della rata.

Per richiedere la sospensione del mutuo, Crédit Agricole mette a disposizione sul proprio sito un modulo: è necessario scaricarlo, compilarlo e inviarlo all’indirizzo e-mail sospensionerate@credit-agricole.it. Tutte le richieste ricevute saranno prontamente verificate e soggette a valutazione da parte della Banca.

Chi può fare domanda di sospensione

L’iniziativa di Crédit Agricole sostiene in primis i comuni della cosiddetta “ex zona rossa”, cioè quei comuni che per primi sono stati chiusi, in quanto identificati come focolaio del virus. Nello specifico si fa riferimento ai seguenti comuni: Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia e Terranova dei Passerini (nella bassa lodigiana) e Vò Euganeo (in Veneto).

CLICCA QUI PER SCARICARE IL MODULO