Sospesa l'insegnante autrice del commento "Uno in meno" sul carabiniere ucciso

Il commento dell'insegnante

Da lunedì mattina la professoressa autrice del commento shock sul carabiniere ucciso sarà sospesa con effetto immediato in attesa dell'esito del procedimento. Lo riporta Ansa. Sarà infatti avviato il procedimento disciplinare chiesto dal ministro dell'Istruzione Marco Bussetti e avviato dall'ufficio scolastico Regionale.

LEGGI ANCHE: Carabiniere ucciso, insegnante: “Uno in meno”, e scoppia la polemica

"Non è ammissibile che, di fronte alla morte di un carabiniere, una professoressa si permetta di scrivere 'uno di meno'. Abbiamo subito proceduto per le sanzioni disciplinari di conseguenza, questo è inammissibile, intollerabile, irrispettoso e vergognoso", commenta lo stesso ministro.

VIDEO - La polizia depone una corona di fiori sul luogo dell’omicidio del carabiniere

"La mia professione non c'entra niente. Tutti possono confermare che non ho mai parlato di politica in classe", dice Eliana Frontini a chi le chiede come possa aver formulato quella frase.

L’insegnante si è giustificata così: "Sono stata fraintesa. Intendevo dire che chi sceglie di fare il carabiniere deve accettare anche i rischi del mestiere. Se fosse morto un idraulico, un professore, un fornaio sarebbe stato diverso”.