Sospese tutte le lezioni in presenza a Codogno

·1 minuto per la lettura
General view of the city center of Codogno during the commemoration day for the one year anniversary of the discovery of the first patient tested positive at COVID-19 on February 21, 2021 in Codogno, Italy. (Photo by Alessandro Bremec/NurPhoto via Getty Images) (Photo: NurPhoto via Getty Images)
General view of the city center of Codogno during the commemoration day for the one year anniversary of the discovery of the first patient tested positive at COVID-19 on February 21, 2021 in Codogno, Italy. (Photo by Alessandro Bremec/NurPhoto via Getty Images) (Photo: NurPhoto via Getty Images)

All’Istituto comprensivo di Codogno la preside Cecilia Cugini, insieme al Consiglio di istituto, ha deciso di chiudere completamente tutti i 7 plessi di Codogno tra scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado. La decisione è stata presa dopo l’aumento rapido dei casi positivi “attualmente diventati una decina, con una accelerazione nelle ultime ore”, ha spiegato la preside. “Si tratta di casi quasi tutti asintomatici - ha sottolineato Maria Cristina Baggi che presiede il Consiglio d’istituto - e quando si presentano sintomi, vediamo dall’osservazione empirica che riguardano solo le alte vie respiratorie”.

“Abbiamo preso questa decisione - ha detto la dirigente scolastica Cecilia Cugini - in via del tutto precauzionale, in modo da evitare i contagi, anche se per ora leggeri. A Codogno, quindi, le lezioni per domani e dopodomani saranno in dad.
Dopodiché inizieranno le vacanze natalizie che dureranno fino al 10 gennaio prossimo”.

Sospese anche la mensa e le attività extracurricolari organizzate dalla scuola. Il Comune di Codogno, informato, ha dato parere favorevole alla sospensione delle lezioni in presenza.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli