Dall’ambiente allo sport, l’impegno di Ferrero è ‘glocal’

webinfo@adnkronos.com
Dall’ambiente allo sport, l’impegno di Ferrero è ‘glocal’  

Impegno verso i consumatori, che si traduce in prodotti di qualità, attenzione all’innovazione e comunicazione trasparente; cura delle persone che hanno fatto, e continuano a fare, la storia del Gruppo; sostegno alle comunità locali e promozione di stili di vita attivi tra i giovani e le loro famiglie; impegno in pratiche agricole sostenibili; salvaguardia e protezione dell'ambiente. Oltre 70 anni di ‘Glocalcare’, cura e rispetto ‘glocal’ per le persone e per il pianeta, raccontati nell’VIII Rapporto di Responsabilità Sociale d’Impresa di Ferrero. Un approccio alla sostenibilità, quello di Ferrero, basato sostanzialmente sulla strategia riassunta nello slogan "Condividere valori per creare valore”. 

Tra gli impegni del Gruppo, la promozione del ruolo delle donne all’interno della propria organizzazione, aumentando il numero delle “senior manager”; è stato avviato, inoltre, un progetto di formazione per le donne coltivatrici di nocciole in Turchia. Rafforzato l’impegno a favore di un approvvigionamento responsabile di cacao, con l'obiettivo di lavorare fianco a fianco con i coltivatori, migliorare i mezzi di sussistenza delle comunità locali, proteggere i diritti dei bambini e prevenire la deforestazione. 

Oltre a confermare tutti gli impegni assunti attraverso la propria strategia di Responsabilità Sociale d’Impresa al 2020, quest'anno Ferrero ha collegato tutti i temi di business di Gruppo agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (SDGs), al fine di supportarne la realizzazione entro il 2030. 

Sul fronte della promozione di stili di vita attivi tra i giovani e le loro famiglie, il progetto internazionale di Responsabilità Sociale del Gruppo “Kinder+Sport - Joy of Moving” supporta programmi di educazione sportiva, fornisce attrezzature tecniche alle scuole, promuove campionati studenteschi, sostiene la realizzazione di eventi sportivi dedicati ai più piccoli, organizza campus multidisciplinari per avvicinare i bambini allo sport, coopera con atleti ed ex-campioni e patrocina progetti di ricerca volti ad aumentare la consapevolezza dei benefici della vita attiva. 

Ispirato al metodo educativo ‘Joy of Moving’, il progetto punta ad avvicinare all’attività sportiva bambini, ragazzi e famiglie in modo naturale, coinvolgente e spensierato. Nato nel 2005, oggi coinvolge 4,4 milioni di bambini in più di 28 Paesi in tutto il mondo, opera in collaborazione con partner accreditati ed esperti tra istituzioni, quattro Comitati Olimpici, 126 federazioni e associazioni sportive e la Isf (International School Sport Federation), che organizza e promuove l’incontro e l’attività fisica nelle scuole di tutto il mondo. 

Kinder+Sport supporta dal 2006 il Comitato Olimpico Nazionale ed alcune Federazioni sportive. Nel 2017, solo in Italia ha coinvolto circa 1,2 milioni di bambini e ragazzi tra i 6 e i 19 anni. Oltre 490.000 ragazzi hanno partecipato a iniziative del Coni quali la Giornata Nazionale dello Sport, gli Educamp e il Trofeo Coni Kinder+Sport.  

Kinder+Sport ha inoltre rinnovato il supporto al movimento pallavolistico giovanile al quale è legato dal 2002, fornendo le risorse per sviluppare nuovi progetti nelle scuole primarie e di secondo grado; ha sviluppato iniziative per la diffusione della vela giovanile e di avvicinamento alla scherma, mentre il tennis giovanile è diffuso e sostenuto attraverso il Trofeo Tennis FIT Kinder+Sport. 

Kinder+Sport, da settembre 2016 è al fianco del Settore Giovanile Scolastico della Federazione Italiana Giuoco Calcio per il progetto Centri Federali Territoriali e partecipa alle imprese agonistiche del Coni e delle Federazioni partner. Ai grandi atleti in attività come Valerio Aspromonte e Marco Di Costanzo si affiancano come testimonial delle varie iniziative anche ex olimpionici come Massimiliano Rosolino, Alessandra Sensini, Fiona May, Andrea Lucchetta, Carlton Myers, Rita Grande. Ferrero, con Kinder+Sport, ha rinnovato per il biennio 2018-19 la collaborazione con il Comitato Olimpico.  

La comunità aziendale è parte integrante di questo progetto e ne promuove i valori in modo attivo. Il Gruppo Ricreativo Sportivo Ferrero è da decenni una realtà associativa sportiva non competitiva partecipata da dipendenti e familiari, suddivisa in 13 sezioni di cui 10 sportive, con 5.000 iscritti. Da tre anni, adiacente alla storica sede di Alba, è attivo un centro sportivo, “Village + Sport”, destinato a tutta la comunità albese.