Sostenibilità: Mazzoncini, 'per transizione servono infrastrutture, meno burocrazia'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Rimini, 27 ott. – (Adnkronos) – "Siamo un paese che ha una sorta di avversità verso le infrastrutture: dalla nuova linea ferroviaria al campo eolico c'è sempre qualcuno che si lamenta. Ma senza queste infrastrutture non riusciamo ad arrivare alla neutralità carbonica". Lo afferma, Renato Mazzoncini, amministratore delegato di A2A, in un'intervista all'Adnkronos, in occasione di Ecomondo, la fiera della green economy di Rimini.

Secondo Mazzoncini, dunque, "bisogna che ci siano delle leggi che consentano il dibattito ma arrivando ad una decisione in tempi certi. Mi pare assurdo che abbiamo a disposizione tecnologie, risorse finanziarie e non riusciamo a farlo per ragioni burocratiche amministrative. Bisogna sistemare qualche decreto semplificazione che risolva i problemi amministrativi che oggi sono i principali".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli