Sostenibilità: a Roma il festival del giornalismo ambientale

webinfo@adnkronos.com

Far crescere e valorizzare il ruolo del giornalismo ambientale come leva per diffondere una cultura della sostenibilità. È l’obiettivo del primo Festival del Giornalismo Ambientale che si svolgerà dal 6 all' 8 marzo al Maxxi, a Roma, su iniziativa del ministero dell’Ambiente e dell’Enea con Ispra e Federazione italiana dei media ambientali (Fima). 

L’evento nasce per approfondire i nuovi scenari e le sfide emergenti in campo ambientale coinvolgendo esponenti dei media, delle istituzioni, del mondo dell’economia e della ricerca per individuare strumenti, percorsi e modalità condivise per far crescere un giornalismo di qualità su queste tematiche. Molto spesso, infatti, l’ambiente stenta a trovare spazi adeguati sui media, che si tratti di clima, di rifiuti, del territorio a rischio, dell’inquinamento di aria, acqua, mare e città, ma anche delle opportunità dell’economia circolare, della mobilità sostenibile, delle smart city. 

Il festival sarà strutturato come corso con crediti formativi per i giornalisti e si focalizzerà su quattro tematiche portanti: il ruolo dell’informazione al grande pubblico, le inchieste, i nuovi media e il rischio fake news; l’emergenza clima e rifiuti; economia, ambiente e green new deal; il ruolo dell’innovazione tecnologica, le città intelligenti, le fonti rinnovabili e le nuove mobilità. Il Festival sarà inaugurato dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa e vedrà la partecipazione, tra gli altri, dei presidenti di Enea Federico Testa e di Ispra Stefano Laporta.