Sostenibilità, Vitruvio 4.0: spazi pubblici ed emergenza climatica

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 13 giu. (askanews) - Continuano gli appuntamenti della nuova edizione di Vitruvio 4.0: il ciclo di incontri con i protagonisti del mondo real estate nato dalla collaborazione tra Mitsubishi Electric, primaria green company a livello globale capace di arricchire la società attraverso la propria tecnologia, e Leopoldo Freyrie, architetto e Presidente della Fondazione RIUSO.

Un progetto che vuole essere uno sguardo al futuro prossimo delle nostre città, e che mette a confronto opinioni e idee critiche e costruttive, con il contributo di autorevoli interlocutori che ne parlano da osservatori differenti ma con un unico fil rouge, ovvero la rigenerazione urbana alla luce di tematiche quanto mai attuali quali l'emergenza climatica e le rapide trasformazioni nell'uso degli spazi cittadini, con una riflessione sugli effetti post-pandemia.

Con l'incontro che si è tenuto a Roma "Gli spazi pubblici e l'emergenza climatica: tecniche di mitigazione" ci si è interrogati inevitabilmente sull'emergenza sanitaria che ha accelerato alcune trasformazioni urbane già in atto, aggiungendo una crisi inaspettata ai problemi di vivibilità delle città indotti dai mutamenti climatici, dall'inquinamento e dalla sempre più rapida trasformazione di usi e costumi contemporanei. Due anni di pandemia, infatti, hanno reso premente la necessità di riuso e riqualificazione degli spazi pubblici delle città, disegnati - nel corso del '900 - per le automobili piuttosto che per gli uomini.

Contemporaneamente l'emergenza climatica comporta il ripensamento di tali spazi, in relazione alle isole di calore e alle necessarie forestazioni urbane, ma anche come luoghi, ad esempio, capaci di mitigare gli effetti delle bombe d'acqua. In definitiva, le gravi emergenze che la città e suoi abitanti devono affrontare sono lo stimolo a ripensare non solo lo spazio fisico di piazze, vie e cortili, ma anche l'uso che se ne deve fare, in relazione alla socialità, alla mobilità, agli inquinamenti, alla salute di tutti noi, con l'obiettivo di trovare soluzioni di adattamento alle nuove dinamiche sociali ed economiche, così come di offrire una migliore qualità di vita alla comunità.

Se ne è discusso a Roma con Edoardo Zanchini, Vicepresidente di Legambiente; Paola Michelozzi, epidemiologa del Servizio Sanitario Regione Lazio; Antonello Magliozzi, Head of Sustainability Solutions di ARCADIS Italia; Gianni Biondillo, scrittore.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli