Sotto casa della ex moglie armato, stalker arrestato a Taranto

Gca

Roma, 3 giu. (askanews) - Si è presentato armato sotto casa della ex moglie ed è stato arrestato dalla polizia a Taranto. Si tratta di un uomo di 48 anni, originario della provincia Jonica, adesso accusato di atti persecutori, minaccia aggravata e porto di oggetti atti ad offendere. Ad avvisare la polizia della presenza dell'uomo è stata la donna. Subito sono intervenute le pattuglie che lo hanno individuato grazie alla descrizione fatta dalla ex moglie. L'uomo ha cercato di allontanarsi frettolosamente a piedi ma è stato raggiunto e bloccato. Nelle tasche del giubbotto e dei pantaloni, i poliziotti trovano delle forbici, un cacciavite, una lametta e altri arnesi idonei all'offesa. Gli agenti hanno accertato che dopo la separazione coniugale, non accettata dall'uomo, aveva iniziato ad assumere atteggiamenti minacciosi e violenti nei confronti della ex consorte, talvolta anche in presenza dei figli minori della coppia, provocandole uno stato d'ansia che la aveva portata a stravolgere le sue abitudini di vita. Il 48enne è stato portato in questura e poi arrestato e portato alla Casa circondariale.