Sotto la pressione degli azionisti, Twitter avvia colloqui con Musk

·1 minuto per la lettura
Riccardo Milani / Hans Lucas / Hans Lucas via AFP

AGI - Twitter ha avviato le trattative con Elon Musk sotto la pressione degli azionisti. Il patron di Tesla ha corteggiato molti degli azionisti della società di social media con i dettagli di finanziamento sulla sua offerta di acquisizione da 43 miliardi di dollari. Lo riferisce Reuters citando alcune fonti secondo le quali la decisione della società di impegnarsi con Musk, presa domenica, non significa che accetterà la sua offerta di 54,20 dollari per azione.

Musk ha incontrato gli azionisti di Twitter negli ultimi giorni, cercando sostegno per la sua proposta. E molti di questi avrebbero esortato la società a non lasciarsi sfuggire l'opportunità di un accordo. Il cda di Twitter, riferiscono le stesse fonti, ha quindi deciso di impegnarsi con Musk per raccogliere più informazioni sulla sua capacità di completare l'operazione, e cercare di ottenere termini migliori.

Twitter non ha ancora deciso se valutare una vendita per mettere pressione su Musk e spingerlo ad aumentare la sua offerta. La società vuole acquisire più informazioni su qualsiasi indagine in corso da parte delle autorità di regolazione su Musk, compresa la Sec, che comporterebbe un rischio per il completamento dell'operazione. Twitter sta anche cercando di capire se le autorità di controllo in uno dei principali mercati in cui opera si opporrebbero all'acquisizione di Musk.

Il Wall Street Journal aveva riferito in precedenza che Musk e Twitter si sarebbero incontrati per discutere la proposta di acquisizione e che la società di social media starebbe riesaminando l'offerta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli