Sottosegretari Lega a Garante detenuti: suo stipendio sia pubblicato

Cro/Mpd

Roma, 10 ago. (askanews) - "Il Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà ha chiesto informazioni sulla Open Arms andando oltre le proprie competenze e si è stizzito quando gli sono stati chiesti lumi sullo stipendio. Il Garante percepisce un legittimo compenso pubblico definito per legge, ma la cifra non è facilmente visibile sui siti ufficiali. Chiederemo che la somma venga pubblicata con la rilevanza che merita, così come dispone la norma". Lo dichiarano i sottosegretari all'Interno Stefano Candiani e Nicola Molteni e il sottosegretario alla Giustizia Jacopo Morrone.