Sottosegretaria Floridia: "Lavoriamo affinché Dad sia ultimo miglio a normalità"

·1 minuto per la lettura
Sottosegretaria Floridia: "Lavoriamo affinché Dad sia ultimo miglio a normalità"
Sottosegretaria Floridia: "Lavoriamo affinché Dad sia ultimo miglio a normalità"

Roma, 15 mar. (Adnkronos) – "Posso solo ringraziare con tutto il cuore la comunità scolastica italiana per come ha reagito e per come sta reagendo all'emergenza. È chiaro che il momento è difficilissimo e le chiusure di questo periodo non aiutano. Il governo sta lavorando affinché quello presente rappresenti l'ultimo miglio verso un graduale ritorno alla normalità". A parlare è la sottosegretaria all'Istruzione Barbara Floridia che conversando con l'Adnkronos afferma: "Un messaggio voglio darlo sin da subito: rivediamo le regole almeno per i più piccoli. I nidi, le scuole materne e quelle elementari dovrebbero restare aperte anche in zona rossa, con chiusure circoscritte e limitate a casi in cui vi siano focolai riconosciuti o particolari situazioni di pericolo".

"Un piccolo passo in avanti – spiega – si è fatto aprendo a piccoli gruppi classe l’accesso nelle scuole per l’inclusione scolastica degli alunni disabili e bes. Questo permette infatti agli alunni più fragili di non essere più soli durante le attività formative e da l’opportunità ad altri bambini di frequentare in presenza la scuola". Ma alla luce del rientro oggi in dad dell'81% degli studenti delle scuole italiane, non sarebbe stato meglio investire sul digitale piuttosto che sui banchi a rotelle? "L'impegno del precedente governo e di questo sul digitale c'è stato e continua a esserci, con oltre 450 milioni investiti nel digitale da inizio pandemia – risponde – Credo che i risultati siano sotto gli occhi di tutti".