Sottosegretario Costa: "Sarebbe stato opportuno riaprire gradualmente le discoteche"

·1 minuto per la lettura
sottosegretario Costa discoteche
sottosegretario Costa discoteche

Dopo le numerose diatribe per l’introduzione del green pass, che ha diviso l’opinione pubblica, e le polemiche per la prolungata chiusura dei locali – con conseguenti party abusivi da Appiano Gentile a Pantelleria, passando per Bologna – il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ammette gli errori del governo: per lui, con gradualità e disponendo del certificato verde, si sarebbero dovute riaprire le discoteche.

Sottosegretario alla Salute Costa, il commento sulla chiusura delle discoteche

In’intervista a Sky Tg24, Andrea Costa ha dichiarato: “A mio avviso abbiamo fatto un errore. Sarebbe stato opportuno, una volta stabilito che il green pass era uno strumento a garanzia della sicurezza e della tracciabilità, riaprire gradualmente le discoteche.

Poi ha tenuto a sottolineare: “Quando al governo ci sono sensibilità diverse, ognuno cerca ovviamente di fare prevalere la propria posizione. La mia era quella di aprire le discoteche. Con il green pass questo significava da un lato garantire a certe attività di poter riprendere, appunto, la loro attività, e contestualmente poter gestire meglio quei fenomeni di autogestione che invece continuiamo a vedere e nei confronti dei quali siamo talvolta impotenti”.

Sottosegretario Costa, la sua posizione sulle discoteche

Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ha ribadito: “Questa era la mia posizione, dopodiché all’interno del governo è prevalsa la soluzione di non prevedere la riapertura delle discoteche ma lo stanziamento di risorse per, ovviamente, sostenere questo comparto”.

“Ancora oggi, a distanza di settimane, credo sarebbe stato più opportuno una riapertura graduale, perché pensiamo solo a quanti tamponi avremmo potuto fare ai tanti ragazzi che volevano entrare in discoteca e quanti positivi potevamo trovare, scoprire e isolare: poteva anche venire fuori una sorta di screening in alcune realtà del nostro Paese”, ha aggiunto.

Sottosegretario Costa e Sileri favorevoli alla riapertura delle discoteche

Oltre ad Andrea Costa, anche Pierpaolo Sileri pare fosse favorevole alla riapertura delle discoteche.

Sempre ai microfoni di Sky Tg24, Sileri ha dichiarato: “Io sono per discoteche riaperte con il green pass, con regole molto ferree e quindi con chiusure laddove non vengano rispettate. Una scelta che proviene ovviamente dagli organi tecnici e non dal sottoscritto ha lasciato chiuse le discoteche così come le sale da ballo. Per me è un cruccio perché è una battaglia che ho portato avanti e non sono riuscito a tenere il punto. Ma sono pienamente d’accordo anche con i gestori, laddove le regole vengono rispettate e c’è un green pass con un vaccino aiutano nella diagnostica”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli