Soumahoro e l'inchiesta: "Alzarsi resistere e andare avanti"

Andreas SOLARO / AFP

AGI - "Alzarsi, resistere e andare avanti come mi state dicendo in tanti in queste ore. L'impegno deve andare avanti perché è il mandato popolare ricevuto e la nostra missione di vita. Da membro Commissione Agricoltura sono venuto qui nelle campagne pugliesi dai contadini e braccianti".

Lo scrive su Twitter il parlamentare Aboubakar Soumahoro.

Alzarsi, Resistere e Andare avanti come mi state dicendo in tanti in queste ore. L'impegno deve andare avanti perché è il mandato popolare ricevuto e la nostra missione di vita. Da membro Commissione Agricoltura sono venuto qui nelle campagne pugliesi dai contadini e braccianti. pic.twitter.com/FYJEIANYpz

— Aboubakar Soumahoro (@aboubakar_soum) November 21, 2022

Un tweet dal tono decisamente divero dal post di alcune ore prima su facebook, dove il deputato, in lacrime chiede "Perché mi state facendo questo?", riferendosi alle polemiche e agli attacchi seguiti alla notizia di un'indagine sull'amministrazione delle due cooperative gestite dalla moglie e dalla suocera di Aboubakar Soumahoro.

I carabinieri, dopo la denuncia del sindacato Uiltucs su presunte irregolarità nei pagamenti e nei contratti stipulati con alcuni migranti impiegati inelle due cooperative, stanno indagando anche su progetti, tra gli altri, finanziati dalla Prefettura di Latina.

Al vaglio dei militari dell'Arma e della procura di Latina ci sarebbero alcuni documenti trovati all'esterno della sede di una delle cooperative mentre era in corso un trasloco. Verifiche, anche in collaborazione con l'Ispettorato del Lavoro, sugli incartamenti.

Soumahoro ha già detto di non essere coinvolto nella vicenda e nell'indagine, aggiungendo: "a chi ha deciso, per interessi a me ignoti, di attaccarmi, dico: ci vediamo in tribunale! Ho dato mandato ai miei legali di perseguire penalmente chiunque infanga il mio nome o la mia immagine, mi diffama o getta ombra sulla mia reputazione".