Soumahoro piange sui social: "Mia moglie è disoccupata"

Soumahoro
Soumahoro

Aboubakar Soumahoro è apparso in lacrime in un video pubblicato sui social. Il sindacalista e neo deputato di Alleanza Sinistra e Verdi ha cercato di difendersi in seguito alle accuse nei confronti della sua famiglia, spiegando che lotta per i diritti delle persone da una vita. Come ricorda TgCom24 la procura di Latina ha infatti aperto un’inchiesta riguardo alle condizioni dei lavoratori delle coop coordinate dalla moglie e dalla suocera di Soumahoro. Quest’ultimo nel video ha dichiarato che qualcuno lo vorrebbe morto, ma che non riuscirà nel suo intento. Ha poi specificato di essere una persona retta e che sua moglie sarebbe disoccupata e iscritta all’Inps.

Soumahoro in lacrime: “Sono figlio di un contadino”

Soumahoro è apparso in lacrime e con le mani giunte. Il politico di origini ivoriane ha dato alcune informazioni sul suo passato: “Sono una persona integra. Pulita. Lustratore di scarpe, figlio di un contadino e di una casalinga. Ho sempre lottato per la dignità del lavoro, tutta la mia vita è stata caratterizzata dalla lotta contro qualsiasi forma di sfruttamento. Voi mi volete morto ma non ci riuscirete”.

La moglie non avrebbe alcuna coop

Soumahoro ha in seguito difeso la consorte spiegando: “Mia moglie attualmente è dosoccupata, è iscritta all’Inps”. A suo dire, attualmente la donna non sarebbe titolare di alcuna coop. Il deputato ha poi aggiunto che quando l’ha conosciuta lavorava già “nell’ambito dell’accoglienza”.