Spacciatore con Porsche di proprietà, percepiva reddito di cittadinanza

La Guardia di Finanza di Siracusa ha concluso un’indagine in materia di droga sequestrando 327 dosi di cocaina in una proprietà privata di Floridia. A finire in manette è stato il 41enne Paolo Nastasi per detenzione di 120 grammi di cocaina a fini di spaccio. Durante un controllo incrociato Nastasi è risultato essere percettore del reddito di cittadinanza.

L’uomo, che al momento dell’arresto aveva con sé 600 euro, era tenuto sotto controllo da diverso tempo dalle Fiamme Gialle. I finanzieri, insospettiti nell’averlo visto sfrecciare a bordo di un suv Porsche, hanno aspettato il momento giusto per disporre un posto di blocco e fermarlo al volante della sua auto.

Nastasi, non sapendo giustificare l’ingente quantità di denaro in tasca, ha subito la perquisizione nella sua abitazione dove grazie anche al fiuto infallibile di un cane antidroga, sono state trovate le 327 dosi di stupefacente e altri mille euro nascosti nella cappa della cucina.

L'uomo, che girava in Porsche e per l'Inps era povero, tanto da percepire anche il reddito di cittadinanza, è stato arrestato e condotto nel carcere di Siracusa con l'accusa è di detenzione e spaccio di droga.