Spaccio di coca all'ombra dei boss: 12 arresti

webinfo@adnkronos.com

Sgominata a Palermo una banda dedita al traffico di droga, soprattutto cocaina, tra Palermo e le province di Agrigento e Caltanissetta, con un asse tra la Sicilia e Napoli. La Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo ha delegato il Comando Provinciale dei Carabinieri di Palermo all’esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del locale Tribunale, nei confronti di 12 indagati (10 in carcere e 2 ai domiciliari), ritenuti a vario titolo responsabili di reati associativi e concorsuali finalizzati al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti. "L’indagine rappresenta una ulteriore attività investigativa sviluppata dal Reparto Operativo - Nucleo Investigativo Carabinieri di Palermo nei confronti degli esponenti del mandamento mafioso di Porta Nuova, in cui erano già state registrate, nei luoghi utilizzati dal reggente pro tempore Paolo Calcagni, le frequentazioni tra i vertici di quell’articolazione e Ottavio Abbate". Le intercettazioni e i servizi di pedinamento hanno permesso, a riscontro dell’attività investigativa, l’arresto di diversi corrieri, anche sull'asse Napoli-Palermo, e il sequestro di ingenti quantitativi di droga.