Spaccio di droga al “fortino” di Roma: 20 arresti dei carabinieri

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 10 gen. (askanews) - Associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga. Per questa accusa i carabinieri di Pomezia hanno eseguito 20 arresti (18 in carcere e 2 ai domiciliari) e notificato una misura di un obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Il blitz, scattato alle prime luci dell'alba, scatuirisce dalle indagini dirette dalla di Roma su due distinti gruppi criminali specializzati nel traffico di droga e nello spaccio al dettaglio e attivi nella periferia a Sud della Capitale.

Secondo la ricostruzione degli investigatori dell'Arma, la "base" si trovava nell'agglomerato di case popolari di via dei Papiri e via degli Astrini che, per la loro stessa conformazione, è stato ribatezzato "il fortino". Infatti proprio la posizione isolata di quei caseggiati circondati dalla campagna ed interamente recintati ha consetntito agli indagati, grazie anche a un sistema di vedette, di avvistare, anche a lunga distanza, qualsiasi veicolo o movimento ritenuto sospetto, rendendo particolarmente complesso ogni tentativo di controllo ed avvicinamento da parte delle forze dell'ordine. In questo contesto, all'apparenza impenetrabile, era stata costituita una fitta e strutturata rete per lo spaccio: ciascuno dei vari componenti, con ruoli diversi, si procurava e smerciava al dettaglio ingenti quantitativi di cocaina, hashish e marijuana.

Le indagini, condotte anche attraverso intercettazioni telefoniche e ambientali (gli indagati utilizzavano un linguaggio criptico e simbolico) e con un sistema di video ripresa a distanza ed attività di osservazione, hanno consentito ai militari di filmare movimenti e le relazioni di tutti i principali indagati. Gli investigatori hanno raccolto numerosi riscontri, per lo più attraverso il controllo degli acquirenti, a cui, di volta in volta, veniva sequestrato lo stupefacente acquistato nel "fortino", consentendo ai carabinieri di censire un continuo via vai di persone che si rivolgeva a quella centrale dello spaccio per comprare dosi a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli