Spaccio di droga a Ragusa, sequestrati beni per 400mila euro

Xpa

Palermo, 19 nov. (askanews) - Beni per un valore di circa 400mila euro sono stati sequestrati dai carabinieri di Ragusa a carico di un imprenditore 43enne di Comiso. Il decreto è stato emesso dalla Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Catania ed ha riguardato un locale commerciale di circa 230 mq adibito a negozio di abbigliamento, nel centro del comune di Comiso; un appartamento di 165 mq, sempre a Comiso, e il 100% delle quote societarie della "Follow Store s.r.l.", società gestore del citato negozio di abbigliamento.

L'imprenditore è ritenuto socialmente pericoloso in quanto vive stabilmente dei proventi di attività illecite, in particolare di spaccio di sostanze stupefacenti. La proposta di sequestro, finalizzata alla confisca, è stata avanzata dalla Procura di Catania a seguito di mirate e capillari indagini di carattere patrimoniale, svolte dai Carabinieri di Ragusa, che hanno consentito di accertare la disponibilità di beni sproporzionati rispetto ai redditi dichiarati, alcuni dei quali intestati a un prestanome.