Spaccio a Ostia, sequestrati quasi 20 kg stupefacenti. Due arresti

Cro-Mpd

Roma, 5 ott. (askanews) - Prosegue l'attività dei Carabinieri del Gruppo di Ostia sotto il profilo del contrasto dello spaccio dello stupefacente sul litorale. I relativi serrati servizi, organizzati anche con l'impiego dell'elicottero dell'Arma e delle di unità cinofile di Santa Maria di Galeria per la ricerca dello stupefacente, hanno dato subito i loro frutti con l'arresto di due persone e il sequestro di quasi 20 chili di droga.

In particolare, un pusher è finito in manette ad Ostia Antica, dove i militari della locale Stazione hanno rinvenuto all'interno di un'abitazione di via Calvatone due grandi piante di marijuana del peso complessivo di oltre 16 chilogrammi. All'esito della perquisizione estesa all'intera abitazione dell'uomo, incensurato, è stato scovato oltre un chilo e mezzo della medesima sostanza, già essiccata per il confezionamento e pronta per la successiva vendita. L'uomo è stato immediatamente arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza dell'Arma, in attesa delle decisioni del magistrato, mentre la droga è stata sequestrata.

Un altro spacciatore è stato arrestato ad Acilia dove i Carabinieri della locale Stazione, impegnati in un servizio per il controllo del territorio, hanno notato un 47enne del posto, già sottoposto a diverse misure cautelari a seguito di reati inerenti gli stupefacenti. I militari, insospettiti dall'atteggiamento dell'uomo, l'hanno fermato e sottoposto a perquisizione. Il malfattore è stato trovato in possesso di oltre 5 grammi di cocaina e della somma contante di 20 euro, provento dell'attività di spaccio. Inoltre, presso la sua abitazione, è stata rinvenuta altra droga con un discreto quantitativo di sostanza "da taglio" e tutto l'occorrente per pesare e confezionare lo stupefacente. L'uomo è stato, quindi, trattenuto presso le camere di sicurezza dell'Arma, in attesa di essere condotto davanti al magistrato.