Spadafora: “La Superlega andrà avanti, levata di scudi ipocrita”

·1 minuto per la lettura
featured 1288344
featured 1288344

Roma, 20 apr. (askanews) – “Secondo me questa levata di scudi, questo progetto andrà avanti e credo che questa sia stata una levata di scudi anche un po’ tardiva e un po’ ipocrita, nel senso che questo mondo, soprattutto quello del calcio, soprattutto quello della serie A, ormai da anni è stato travolto ed è guidato unicamente dall’interesse dei soldi e del business, era un po’ sotto gli occhi di tutti”: è il commento sulla Superlega del deputato M5s ed ex ministro dello Sport nel governo Conte II Vincenzo Spadafora, ospite di Omnibus su La7.

“Mi sono un po’ divertito a leggere i vari commenti, anche di persone di governo e di istituzioni, che oggi ricordano il grande valore sociale dello sport come valore di aggregazione, però non se ne sono accorti in questi anni in cui tra decine di abbonamenti per vedere una partita, partite spalmate durante tutta la settimana, partite fra due squadre italiane disputate all’estero sempre per motivi solo di soldi, (il settore) si è di fatto già modificato in questi anni enormemente”, ha aggiunto.