Spagna, 34 arresti per traffico di rifiuti verso l'Africa

Fth

Roma, 29 giu. (askanews) - Trentaquattro persone sono state arrestate in Spagna nell'ambito di un'indagine sull'esportazione illegale in Nigeria e in altri sette paesi africani di 2.500 tonnellate di rifiuti elettrici ed elettronici pericolosi, Lo ha annunciato la guardia civile come riporta El Pais.

Effettuata in collaborazione con l'agenzia di polizia europea Europol, l'inchiesta ha stabilito che tra il 2018 e il 2019 sono stati effettuati 138 trasferimenti illegali di rifiuti pericolosi da Tenerife verso i paesi africani: Senegal, Ghana, Gambia, Togo, Benin, Guinea Conakry, Sierra Leone e, soprattutto, Nigeria.(Segue)