Spagna, Amnesty chiede rilascio immediato di due leader catalani -3-

Red/Coa

Roma, 19 nov. (askanews) - Anche se lo scopo di alcune di queste manifestazioni era quello di impedire l'esecuzione di un'ordinanza giudiziaria, la disobbedienza civile è protetta dal diritto internazionale, precisa Amnesty. Reagire con accuse eccessivamente dure ad atti di disobbedienza civile limita indebitamente il diritto di manifestazione pacifica e rappresenta una violazione del diritto internazionale.

Avendo osservato l'intero svolgimento del processo, Amnesty International è giunta alla conclusione che la condanna a nove anni per sedizione inflitta a Jordi Sànchez e Jordi Cuixart rappresenta una sproporzionata limitazione dei loro diritti alla libertà di espressione e di manifestazione pacifica. Per di più, la Corte suprema non ha saputo dimostrare che l'imposizione di condanne così dure fosse proporzionata rispetto alle azioni pacifiche di cui erano accusati i due imputati.(Segue)