Spagna, caccia C101 precipita nel mar Mediterraneo: morto il pilota

caccia c101

Il ministero della Difesa della Spagna ha diffuso la notizia della morte di un pilota di un aereo militare. L’uomo alla guida di un caccia C101 avrebbe perso il controllo del mezzo precipitando nel mar Mediterraneo. Questo tipo di aereo, di solito, viene utilizzato per le esercitazioni militari o per le acrobazie aeree dell’Aeronautica miliare spagnola. Il pilota vittima dello schianto era impegnato in un addestramento non lontano dalla città di San Javier. Per cause ancora in fase di accertamento, però, si è schiantato a sud-est della Spagna, finendo nel mare.

Caccia C101 precipita in mare

L’incidente è avvenuto lunedì 26 agosto intorno alle ore 9:40 ora locale sulla costa di La Manga del Mar Menor, a Murcia, nel sud-est del Paese. L’aereo militare caccia C101 sarebbe precipitato a largo delle coste spagnole ed è caduto nel mar Mediterraneo. Come riferisce La Sexta e alcune fonti del ministero della Difesa, il pilota ha perso la vita nell’impatto con l’acqua. Nonostante fosse riuscito a eiettarsi dopo aver perso il controllo del mezzo non è riuscito a salvarsi. Non appena ricevuta la notizia del violento incidente, però, le squadre di soccorso hanno preso la barca e hanno raggiunto la vittima. Le operazioni di salvataggio hanno potuto soltanto constatare il decesso del pilota, senza poter intervenire in alcun modo.

La vittima

Secondo alcuni quotidiani nazionali, la vittima dell’incidente di lunedì sarebbe Paco Marin, istruttore di volo, veterano dell’Afghanistan ed ex solista della Patrulla Aguila, la pattuglia acrobatica dell’Aeronautica militare spagnola. L’incidente che lo ha portato al decesso sarebbe avvenuto nel corso di un addestramento.