Spagna, Ciudadanos ad astenersi su incarico premier a Sanchez

Mgi

Roma, 16 set. (askanews) - A pochi giorni dalla scadenza per l'investitura del nuovo governo spagnolo e in piena impasse dei negoziati fra il partito socialista e Unidas Podemos, la destra di Ciudadanos ha proposto al premier Pedro Sanchez la propria astensione in cambio di alcune condizioni.

Come riporta il quotidiano spagnolo Diario.es, il leader di C's Albert Rivera ha posto tre condizioni: lo scioglimento del governo regionale della Navarra - a guida socialista grazie all'astensione di Bildu, movimento nato dal braccio politico dell'Eta - l'applicazione dell'articolo 155 della Costituzione (ovvero il commissariamento) alla Catalogna in caso di disordini dopo la sentenza ai leader indipendentisti, prevista per metà ottobre, e la rinuncia ad aumentare le tasse ai redditi più bassi. (Segue)