Spagna creerà più di 80.000 posti di lavoro netti a settembre - ministro

·1 minuto per la lettura
Ministro spagnolo della Sicurezza sociale e Migrazione, Jose Luis Escriva

MADRID (Reuters) - È probabile che la Spagna crei più di 80.000 posti di lavoro netti a settembre, con l'economia del Paese che sta proseguendo la ripresa dalle restrizioni imposte per frenare la pandemia di Covid-19.

Lo ha detto Jose Luis Escriva, il ministro spagnolo della Sicurezza sociale.

Escriva ha aggiunto che più di 20.000 persone hanno lasciato il programma di ammortizzatori sociali finanziato dallo Stato nella prima metà di settembre, con circa 250.000 persone ancora iscritte al programma.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli