Spagna, edifici distrutti, migliaia in fuga da eruzione vulcano su isola La Palma

·1 minuto per la lettura
Colonne di fumo si levano dalla lava in raffreddamento nell'isola di La Palma delle Canarie

di Borja Suarez

LA PALMA, Spagna (Reuters) - La prima eruzione vulcanica nelle Isole Canarie in 50 anni ha costretto l'evacuazione di circa 5.000 persone, tra cui circa 500 turisti, oltre alla distruzione di oltre 100 abitazioni, secondo quanto comunicato dalle autorità spagnole.

Il vulcano ha eruttato domenica, espellendo lava in aria per centinaia di metri, coprendo abitazioni e foreste e facendo rotolare roccia fusa verso l'Oceano Atlantico nella poco popolata area di La Palma, l'isola più a Nord-ovest dell'arcipelago delle Canarie.

Non sono state riportate vittime ma il vulcano è ancora attivo. Un reporter di Reuters ha visto densi pennacchi di fumo provenienti dal vulcano, oltre a diversi edifici in fiamme.

I funzionari hanno detto di augurarsi di non dover effettuare ulteriori evacuazioni.

"La lava si dirige verso la costa e i danni saranno materiali. Secondo gli esperti, si tratta di circa 17-20 milioni di metri cubi di lava", ha detto il presidente regionale Angel Victor Torres, parlando con la radio Cadena Ser.

Il flusso di lava ha distrutto circa 100 abitazioni finora, secondo quanto dichiarato da Mariano Hernandez, presidente del consiglio di La Palma, a radio Cadena Ser.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Roma Stefano Bernabei, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli