Spagna, esplosione in fabbrica uccide uomo distante tre chilometri

Bea

Roma, 15 gen. (askanews) - Una grande placca di metallo lanciata da un'esplosione in una fabbrica chimica in Catalogna, regione autonoma della Spagna, ha ucciso un uomo che si trovava nella sua casa a tre chilometri di distanza, scrivono i media spagnoli. l'uomo, identificato solo con il nome di battesimo di Sergio, era nel suo appartamento ieri sera quando l'oggetto, del peso di una tonnellata, si è abbattuto sull'edificio, provocandone un parziale crollo.

Anche un lavoratore della fabbrica chimica è morto, mentre due persone sono rimaste gravemente ferite a La Canonja, nei pressi di Tarragona. (Segue)