Spagna ha già distribuito lotto AstraZeneca sospetto - ministro Salute

·1 minuto per la lettura
Fialette con la scritta "vaccino" davanti al logo di AstraZeneca

MADRID (Reuters) - I servizi sanitari spagnoli hanno già distribuito tutte le dosi di un lotto del vaccino AstraZeneca che secondo alcuni paesi può causare forti effetti collaterali, ha detto il ministro della Salute Carolina Darias.

Diversi Stati dell'Europa settentrionale hanno sospeso la somministrazione del vaccino AstraZeneca in seguito a notizie sulla formazione di coaguli sanguigni in alcuni individui vaccinati.

"Il lotto in questione è già stato distribuito" ha spiegato Darias alla radio spagnola Rne, aggiungendo che l'incidenza dei casi di trombosi nelle persone vaccinate non è più alta che nel resto della popolazione.

Il ministro ha poi specificato che al momento il sistema di tracciamento delle persone vaccinate ha rilevato solamente effetti collaterali lievi, quali mal di testa, vertigini e problemi intestinali.

L'Ema ha difeso il farmaco, dicendo che i benefici superano i rischi. L'Oms sta studiando la questione, ma ha detto che non c'è ragione per non usare il vaccino.

Darias ha detto che la Spagna continuerà a somministrare il vaccino fino a ulteriori indicazioni da parte dell'Ema, ma alcune autorità regionali sono più caute.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)