##Spagna, giudici mettono fine a odissea legale esumazione Franco -3-

Mgi

Roma, 24 set. (askanews) - L'esumazione di Franco dal suo mausoleo funebre del Valle de Los Caidos è sempre stato un leitmotiv dei socialisti spagnoli ogni qualvolta si trovano alla guida del governo (di solito quando a corto di ogni altra politica "di sinistra"): questa volta tuttavia il premier Pedro Sanchez è riuscito nell'intento per il semplice motivo che la Chiesa spagnola (anche se non i frati ch3 gestiscono il mausoleo) ha deciso di non opporsi, come sempre fatto in passato.

Il trasferimento della salma del Caudillo era implicito già nella "legge sulla memoria storica" approvata dall'ultimo esecutivo del Psoe guidato da José Luis Rodriguez Zapatero, nel 2004: ma il provvedimento era rimasto in gran parte lettera morta. Troppe le difficoltà pratiche di attuazione in un Paese in cui ogni qualvolta un comune decideva di reintitolare una strada che porta il nome di qualche generale o gerarca franchista si trovava di fronte al voto contrario della destra locale, di solito il Partido Popular.(Segue)