##Spagna, giudici mettono fine a odissea legale esumazione Franco -6-

Mgi

Roma, 24 set. (askanews) - Quanto a Primo, tecnicamente è un "caduto" del conflitto e quindi avrebbe tutto il diritto a rimanere nel mausoleo, nonostante i rischi di "pellegrinaggio ideologico", pure ben minori rispetto al caso del Caudillo. La Falange esiste ancora come fenomeno residuale, e fu sempre un movimento di grande simbolismo ma minoritario all'interno delle "famiglie" del regime: di fatto, dopo la morte del fondatore venne ridotto a una mera organizzazione di facciata per una dittatura sempre più cesarista.

Ma Primo è solo uno dei migliaia di caduti i cui resti riposano nel mausoleo, spesso in stato di pessima conservazione (una ricognizione recente ha rivelato inoltre che i registri sono tutt'altro che precisi e accertare le identità di tutte le salme risulterebbe oggi inmpossibile): anche per loro, o per lo meno per i combattenti repubblicani ivi sepolti all'insaputa delle famiglie, potrebbe essere necessario trovare una nuova sistemazione.